Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Oratorio di Sant' Anna, al via la ricostruzione

CAVEZZO - SONO INIZIATI nei giorni scorsi i lavori di ricostruzione dell' oratorio di Sant' Anna a Cavezzo, il primo edificio di culto del ?cratere' sismico a essere riedificato dopo il terremoto di quasi due anni fa che aveva distrutto la chiesetta salvando solo parte della facciata. Fin da subito un gruppo di volontari, coordinati dall' archeologa Agnese Lodi, aveva provveduto a recuperare quello che era possibile reimpiegare nella sua ricostruzione lanciando anche una raccolta fondi. L' importo dell' opera è di 100mila euro, dei quali 50mila finanziati dai Beni Culturali essendo l' oratorio entrato nel programma della ricostruzione 2013-2014, e la parte restante coperta dai fondi raccolti dai volontari con varie iniziative. Il progetto prevede che l' esterno dell' edificio sia ricostruito uguale a prima, ma rendendolo antisismico e mantenendo la facciata come ricordo del terremoto, mentre all' interno verranno messi arredi e oggetti originali recuperati sotto le macerie.
Ad eseguire l' opera è la ditta Dedalo Costruzioni di Mirandola.
«Dopo tanta attesa - spiega Agnese Lodi - finalmente partono i lavori che dovrebbero terminare il 20 luglio, ma speriamo di finirli prima. Grazie ai professionisti che metteranno gratuitamente la manodopera noi pagheremo soltanto il materiale. Siamo contenti che il cantiere sia finalmente partito perché la rinascita dell' oratorio è un segno di speranza per tutto il territorio».
a.g.

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter