Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

San Bartolomeo ora è sicura

MEDOLLA - TANTE persone domenica scorsa hanno visitato il cantiere di messa in sicurezza della chiesa di San Bartolomeo a Villafranca di Medolla che ha causa del sisma ha riportato danni per oltre 5 milioni di euro. I lavori di messa in sicurezza, finanziati con fondi europei mediante ordinanza del Commissario delegato, hanno permesso la salvaguardia della pubblica incolumità e la conservazione dei beni culturali in vista di futuri interventi. I lavori, realizzati dalla ditta Iton di Cavriago (Reggio Emilia) e costati 230mila euro, sono iniziati ai primi di novembre dell' anno scorso e terminati a metà dicembre . «La messa in sicurezza è stata problematica ? hanno spiegato i tecnici della Direzione regionale dei Beni Culturali ? perché il campanile era completamente crollato all' interno della chiesa danneggiando le volte e la copertura ». Prima è stato messo in sicurezza l' esterno dell' edificio con steccature ai pilastri poi, aiutati da gru sono state rimosse per strati e selezionate i 500 metri cubi di macerie presenti all' interno della chiesa.
Successivamente, sono state messe in sicurezza le murature instabili, realizzata la copertura provvisoria e coperti gli altari. «Per quanto riguarda i tempi di recupero - precisa Mimmo Ferrari tecnico della Curia di Modena ? , c' è già un piano triennale». Angiolina Gozzi.

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter