Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Strappati all’oblio. Strategie per la conservazione di un luogo di memoria del secondo Novecento: l'ex Campo di Fossoli

Bologna, Biblioteca dell'Archiginnasio
6 settembre, 2018 - Presentazione
img presentazione strappati all'oblio

Giovedi 6 settembre alle ore 17, presso l'aula Stabat Mater della Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna
PRESENTAZIONE DEL VOLUME

...Campo di Prigionia nel '42, poi di raccolta e transito - Polizei und Durchgangslager - per gli ebrei diretti in Germania, centro di raccolta per profughi stranieri e poi per i piccoli Apostoli di Don Zeno Saltini che a Fossoli daranno vita a Nomadelfia, e infine "Villaggio San Marco" per i profughi giuliano-dalmati provenienti dall'Istria: ecco cos'[ stato il Campo di Fossoli, ecco chi ha segnato ogni volta quei poveri e fragili ruderi, che oggi vediamo immersi nel verde e che furnono le baracche, per renderle luoghi per abitare, nelle diverse accezioni che il termine ha assunto in relazione a tutto ciò che qui si è vissuto.
Questo per; non vuole essere un libro sulla Storia dell'ex Campo di Fossoli, ma la risposta a quel pericolo che per tanto tempo ha minacciato questo luogo e ciò che qui è rimasto: quello della dimenticanza [...]
Il libro intende dar conto quindi delle riflessioni a più voci che si sono fatte su questo e su altri luoghi della memoria (ma anche di trauma e violenza), della paziente raccolta di dati storici e di analisi sulla consistenza materiale dei manufatti che qui si conservano, dell'analisi paesaggistica di quello che è oggi il Campo e dei sui rapporti con il contesto territoriale fatto di rotture e di ritrovata armonia con la natura, dei primi passi e progetti per la messa in sicurezza e il consolidamento di alcune baracche [...]

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter