Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Giardino OPS, l’anteprima al Salone del Restauro-Musei

Ferrara, Fiera
24 marzo, 2017 - Presentazione
Giardino ops anteprima
Dalla progettazione del Giardino delle Duchesse – luogo prezioso, che nel tempo ha perso la propria identità – ad una riflessione complessiva sul restauro dei giardini storici, dal laboratorio interdisciplinare al convegno: Interno Verde, il festival dedicato ai giardini ferraresi organizzato a maggio dall’associazione Ilturco, si arricchisce quest’anno di un progetto speciale, intitolato Giardino OPS, curato assieme alla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Bologna e il Dipartimento di Architettura di Unife.

Giardino Ops verrà presentato venerdì 24 marzo alle 16.30 presso il Salone del Restauro e dei Musei, sala B - padiglione 3 / 4. L’anteprima servirà a contestualizzare questa particolare iniziativa all’interno della seconda edizione della manifestazione e a illustrare il programma del laboratorio e le modalità di partecipazione. Interverranno su questi due aspetti Licia Vignotto dell’associazione Ilturco, coordinatrice dell’evento, e Keoma Ambrogio, funzionario architetto del Centro Operativo di Ferrara, curatore dell’evento per conto della Soprintendenza. Concluderanno l’appuntamento – per il quale saranno riconosciuti due crediti formativi per Architetti - le relazioni di Clara Coppini del Comune di Ferrara, sulla funzione del Giardino delle Duchesse all’interno del Palazzo Ducale, e di Chiara Guarnieri della Soprintendenza, che descriverà l’esito delle indagini archeologiche svolte presso il sito. Parteciperà all’evento anche l’assessore comunale all’urbanistica Roberta Fusari.

L’obiettivo di Giardino OPS è fornire alla città una serie di proposte progettuali preliminari, capaci di orientare il futuro sviluppo del Giardino delle Duchesse – luogo di grande rilevanza storica e architettonica, situato nel cuore del capoluogo estense, impoverito purtroppo da lunghi anni di abbandono. Realizzato sul finire del Quattrocento per Eleonora d’Aragona e Margherita Gonzaga, per volere di Ercole I d’Este, i documenti dell’epoca lo descrivono come un angolo di paradiso, ricco di aiuole di bosso, piante medicinali e ornamentali, alberi da frutto e una magnifica fontana dorata. Dell’antica magnificenza oggi restano vaghi ricordi, come le tracce dei grandi archi a tutto sesto e di una loggetta.

Il laboratorio - che si svolgerà in tre giornate, da martedì 9 a giovedì 11 maggio, ospite delle splendide sale di Palazzo Pendaglia – si rivolge a professionisti e studenti (in corso di laurea o neolaureati da meno di un anno) intorno alla progettazione del restauro del giardino, che dovranno candidarsi secondo le modalità indicate nel sito sotto indicato.

Il laboratorio sarà seguito venerdì 12 maggio a Palazzo Tassoni da un convegno dedicato alle attuali tendenze del restauro di giardini storici. Gli elaborati prodotti dai suoi partecipanti saranno inoltre esposti durante il weekend di Interno Verde, sabato 13 e domenica 14 maggio, in una mostra allestita presso lo stesso Giardino delle Duchesse, aperto eccezionalmente per l’occasione.

Collaborano alla realizzazione di Giardino OPS anche l’Ordine degli Architetti e l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Ferrara, l’istituto Orio Vergani, Alpaca Projects.

Per informazioni:
giardinops@beniculturali.it - 0532 234231
www.ilturco.it
www.sbapbo.beniculturali.it
 
scarica il depliant dell'iniziativa

Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

 
fb
icon youtube icona twitter