Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Danza Urbana - Festival Internazionale di Danza nei paesaggi urbani

Bologna
4 - 15 settembre, 2015 - Festival
Festival Danza Urbana 2015

L'Associazione Culturale Danza Urbana di Bologna ogni anno dirige e organizza Danza Urbana - Festival Internazionale di Danza nei paesaggi urbani, importante festival in Italia specificamente dedicato alla danza proposta in spazi non-teatrali.

L'iniziativa è parte di bé -Bologna Estate ed è sostenuta dal Comune di Bologna, dalla Regione Emilia-Romagna e dal MiBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Inoltre aderisce al CQD - Ciudades Que Danzan, network di Festival internazionali dedicati alla danza nei paesaggi urbani.

Danza Urbana invita ogni anno artisti italiani e stranieri a realizzare creazioni di danza site-specific per alcuni luoghi significativi di Bologna.

Obiettivo del Festival è, come sempre, quello di avvicinare i cittadini alla danza unendo il linguaggio della scena contemporanea con la storia e il patrimonio artistico di Bologna.

L'edizione 2015 del Festival
In questa diciannovesima edizione Danza Urbana coinvolge otto quartieri di Bologna e propone tre progetti speciali, diversi laboratori gratuiti rivolti a
danzatori, performer e semplici cittadini, una moltiplicazione di punti di vista messi in campo da artisti italiani e stranieri della scena contemporanea.

Scenario di alcune spettacoli del Festival sarà l'ex-chiesa di San Mattia di proprietà del MiBACT:

 

  • Collettivo Cinetico
    ˂Age˃ (site specific)

    Chiesa di San Mattia - Via Sant'Isaia 14/a
    4 settembre 2015 / Ore 21:30

    concept e regia Francesca Pennini
    assistente alla drammaturgia Angelo Pedroni
    interpreti Tilahun Andreoli, Samuele Bindini, Thomas Calvez, Marco Calzolari, Camilla Caselli, Jacques Lazzari, Matteo Misurati, Emma Saba, Martina Simonato
    con il sostegno di ATER – Circuito Multidisciplinare dell’EmiliaRomagna
    con il supporto di Polo Museale dell’Emilia Romagna e Segretariato Regionale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per la Regione Emilia Romagna

    Il progetto, titolo che rende omaggio a John Cage ma allude anche all’età dei performer, declina, con nove teenager, l’analisi sul ruolo dello spettatore e sul concetto d’indeterminazione che attraversa le ultime produzioni di CollettivO CineticO, giovane e pluripremiata compagnia italiana, vera e propria “fucina di sperimentazione performativa”. La performance, vincitrice del progetto speciale “Ripensando Cage” e del Premio Jurislav Korenić al Festival Internazionale MESS di Sarajevo 2014, è strutturata come un atlante in cui gli “esemplari umani” sono chiamati a esporsi su un palco-ring per rispondere
    a quesiti legati alla definizione di sé per caratteristiche, opinioni, gusti ed esperienze.


  • La Veronal/Marcos Morau
    Bologna: la Trilogia della vita – PROGETTO SPECIALE
    Chiesa di San Mattia - Via Sant'Isaia 14/a
    15 settembre 2015 / Ore 21:00

    regia e coreografia Marcos Morau
    assistente Tanya Beyeler
    interpreti Laia Duran, Marina Rodríguez, Lorena Nogal, Manuel Rodríguez, Sau Ching Wong, Alice Bariselli, Giuseppe d’Agostino
    con il sostegno di Unicredit Spa, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, Acciòn Cultural Española, Reale Ambasciata di Spagna, Institut Ramon Llull, Tir Danza nell’ambito di Più moderno di ogni moderno. Pasolini a Bologna, progetto speciale promosso da Comune di Bologna e Fondazione Cineteca di Bologna nell’ambito delle iniziative Pasolini 1975/2015 riconosciute dal Mibact

    Bologna: La trilogia della vita è un progetto biennale del Festival Danza Urbana e della compagnia spagnola La Veronal per la realizzazione di uno spettacolo dedicato alla città di Bologna, attraverso lo sguardo del giovane coreografo Marcos Morau e la sua ispirazione al ciclo filmico La Trilogia della vita di Pier Paolo Pasolini.
    Nelle sue differenti tappe, il progetto si apre al pubblico per dare modo di osservare i processi creativi e le varie fasi di lavoro. Al contempo offre l’occasione di incontro tra gli artisti di La Veronal e quelli locali, con laboratori e momenti di lavoro comune.

    APPUNTAMENTI SETTEMBRE 2015

    13 settembre ore 18:00 Torri dell’Acqua di Budrio apertura al pubblico di una sessione di prove (vedi PROVA APERTA)

    15 settembre ore 21:00 Chiesa di San Mattia di Bologna presentazione del Primo studio Bologna: la Trilogia della vita , libera ispirazione dal lavoro di Pier Paolo Pasolini

    L’idea alla base dello spettacolo nasce dalla fascinazione di Marcos Morau per Bologna e dal suo legame profondo tra la città e la figura di Pier Paolo Pasolini. Il coreografo spagnolo avverte l’urgenza di indagare l’attualità del pensiero pasoliniano, attraverso la rilettura delle opere filmiche che compongono la Trilogia della vita.

    Alla fine dello spettacolo la compagnia La Veronal incontrerà il pubblico

 

Per informazioni sul programma completo del Festival
INFO@DANZAURBANA.IT
331 3304738

www.danzaurbana.it/festival/ 

 

 

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter