Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

Procedura selettiva per il reclutamento presso il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, di cinquecento unità di personale non dirigenziale di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza

Vai alla pagina informativa


 

EventiArchivio Eventi

Incontri ICA

Procedura di verifica dell’interesse archeologico - primo incontro tecnico di informazione e confronto con le società e i professionisti che operano in Emilia-Romagnaon-line 31 maggio, 2022

L'Istituto Centrale per l'Archeologia (ICA) organizza una serie di incontri tecnici di informazione e confronto sulle nuove Linee Guida e i relativi applicativi, con l'obiettivo di consentire una ottimale applicazione e un agevole utilizzo dei nuovi standard a tutti gli utenti.  ...

I NOSTRI PORTALI TEMATICI

 img home tourer.it home cantiere estense
 www.tourer.it   www.cantiereestense.it

 

BENI RESTAURATI CON IL CONTRIBUTO DELLO STATO

Modalità di accesso

(art. 35 e seguenti del D.Lgs 42/04 e s.m.i. )

Il Ministero ha facoltà di concorrere alla spesa sostenuta dal proprietario, possessore o detentore del bene culturale per l’esecuzione degli interventi di restauro e conservativi.

I beni culturali restaurati o sottoposti ad altri interventi conservativi con il concorso totale o parziale dello Stato nella spesa, o per i quali siano stati concessi contributi in conto interessi, sono resi accessibili al pubblico secondo modalità fissate, caso per caso, da appositi accordi o convenzioni da stipularsi fra il Ministero ed i singoli proprietari.

Consulta l'elenco dei beni accessibili

 

Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per l'Emilia-Romagna
C.F. 91220990377 - codice iPA per fatturazione elettronica: BQ9N1I
Strada Maggiore, 80 - 40125 - Bologna - Italia
Tel. 39 051 4298211 - Fax. 39 051 4298277

Lun-Ven: 9.00-17.00

e-mail: sr-ero@beniculturali.it - mbac-sr-ero@mailcert.beniculturali.it

  
fb
icon youtube icona twitter